logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
01/12/2021

Sedute del forum

Diciassettesimo Forum dell'Osservatorio del paesaggio (7 luglio 2021)

Si è svolto il 7 luglio 2021, in modalità da remoto, il XVII Forum dell'Osservatorio del Paesaggio.

I lavori, presieduti da Mario Tonina - Assessore all'urbanistica, ambiente e cooperazione e presidente dell'Osservatorio – e coordinati dall'architetto Giorgio Tecilla – dirigente dell’UMSE Urbanistica - si sono aperti con un'introduzione del Presidente che ha evidenziato l’importanza del lavoro di monitoraggio sul consumo di suolo e sulle dinamiche di urbanizzazione per la cui divulgazione è prevista, entro agosto, la realizzazione di una sezione dedicata del sito dell’Osservatorio. Il Presidente ha ringraziato i componenti del Forum che hanno partecipato ai numerosi Gruppo di lavoro attivi su diversi temi i cui esiti saranno oggetto a breve di nuovi documenti e nuove iniziative a cura dell’Osservatorio, che saranno illustrate nel corso del Forum.

Il dirigente generale del Dipartimento competente in materia di urbanistica e paesaggio, Roberto Andreatta, ha segnalato le difficoltà che si incontrano nella gestione delle tematiche paesaggistiche, troppo spesso identificate dalla cittadinanza e dai professionisti e operatori di settore con il solo aspetto vincolistico. In questo contesto, riconosce il ruolo importante del Forum come luogo di “contaminazione” culturale, necessaria per superare la logica vincolistica e favorire una dimensione progettuale, orientata ad una gestione attiva e condivisa del paesaggio.

Giorgio Tecilla, con il supporto dei componenti della Segreteria tecnico-scientifica, ha illustrato i contenuti delle attività svolte nel primo semestre del 2021 con particolare approfondimento relativamente:

  • alla nuova sezione del sito paesaggiotrentino.it dedicata alla rappresentazione dei fenomeni di urbanizzazione e consumo di suolo in Trentino. La nuova sezione del sito che sarà in rete entro agosto del 2021 garantirà di accedere ad una panoramica completa e aggiornata sui fenomeni di interesse e favorirà l’informazione e la sensibilizzazione delle comunità e degli amministratori sui temi del consumo di suolo e delle dinamiche di urbanizzazione, relazionandoli agli obiettivi di riduzione/azzeramento del consumo di suolo previsti a livello internazionale e provinciale;

  • alle attività di monitoraggio realizzate in merito sull’andamento delle previsioni dei Piani urbanistici locali per il periodo 2019-20 e alle attività in corso con ISPRA, nell’ambito della redazione del Rapporto nazionale su consumo di suolo e servizi ecosistemici;

  • al lavoro svolto dal Comitato di indirizzo costituito nell’ambito del Forum per dare corso ai Riconoscimenti previsti dalla LP 15 del 2015 e alla creazione dell’Atlante dell’architettura trentina (1900-2009). Le due iniziative sono entrate nelle prime fasi di operatività anche attraverso la creazione di un sito Internet dedicato e in fase di realizzazione;

  • al Rapporto annuale sull’attuazione della delibera di indirizzo per la promozione della qualità architettonica e paesaggistica delle trasformazioni, redatto a cura del GdL nominato dal Presidente nell’ambito del Forum. La Coordinatrice del Gruppo di lavoro Susanna Serafini illustra gli esiti finali del Rapporto ai cui contenuti si rimanda;

  • all’avvio della terza edizione del Premio Giulio Andreolli - Fare paesaggio, con la nomina del Comitato organizzatore e l’attivazione delle iniziative necessarie alla gestione e promozione del Premio;

  • ad altre iniziative in corso e da programmare relativamente: all’Atlante POPolare dei paesaggi del Trentino; al volume finale di documentazione sull’Atlante dei paesaggi terrazzati, ad un quaderno in fase di redazione sul tema della Architetture in quota redatto con il concorso degli Ordini di architetti, ingegneri e Citrac e alla redazione di una ricerca sugli strumenti di gestione dei fenomeni di consumo di suolo a livello internazionale, nazionale e regionale.

Il Forum si è concluso con un ampio confronto tra i partecipanti. Dai componenti del Forum sono emerse numerose sollecitazioni volte a dare impulso all’approfondimento dei temi legati:

  • all’eccessiva diffusione dell’approccio giuridico-formale nella gestione del paesaggio e al conseguente impoverimento del contributo delle discipline architettoniche e urbanistiche;

  • alla necessità di affiancare al monitoraggio quantitativo sul consumo di suolo e dinamiche di urbanizzazione anche nuove forme di approfondimento degli aspetti qualitativi delle trasformazioni;

  • alla necessità di dare maggiore impulso alle attività di qualificazione architettonica e paesaggistica degli interventi pubblici in campo edilizio e infrastrutturale, con particolare riferimento al settore dei lavori pubblici;

  • alla necessità di divulgare e diffondere con più incisività le interessanti attività svolte dall’Osservatorio del paesaggio.

Preso atto dei temi e delle sollecitazioni, il Presidente ha chiuso la seduta sollecitando il Forum ad avviare un percorso strutturato di approfondimento e confronto finalizzato alla elaborazione di visioni di prospettiva e proposte operative sui temi della gestione urbanistica e paesaggistica in Trentino, impegnandosi a promuovere le azioni necessarie a sviluppare i temi sollecitati dal Forum, nell’ambito dell’attività dell’Amministrazione provinciale.


Parole chiave