logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
09/02/2023
(03.04.2015)

EURAC, Provincia autonoma di Bolzano – Ripartizione Agricoltura, concorso “IL PRATO PIÙ BELLO” dell’Alto Adige/Südtirol

iscrizioni entro il 30 aprile 2015


L’agricoltura ha contribuito in modo fondamentale alla varietà di specie vegetali e animali che caratterizza l’Alto Adige/Südtirol: pascoli, frutteti e vigneti, ma anche siepi, arbusti e cespugli sono ambienti creati dall’uomo, diventati parte integrante del paesaggio. Vi abitano infatti numerose specie animali e piante rare come orchidee e gigli. Per premiare il contributo dei contadini allo sviluppo del paesaggio culturale e della biodiversità, l’Istituto per l’Ambiente Alpino dell’EURAC con il supporto della Ripartizione Agricoltura della Provincia autonoma di Bolzano/Autonome Provinz Bozen Südtirol, ha lanciato la seconda edizione del concorso “Il prato più bello” dell’Alto Adige/Südtirol.

Nella prima edizione, nel 2010, 170 aziende agricole hanno iscritto i loro prati al concorso.
Le categorie ammesse alla seconda edizione sono quattro: prati sottoposti a uno sfalcio annuale (per esempio prati magri e umidi o prati secchi), prati sottoposti a due o più sfalci annuali (pascoli intensivi), frutteti e vigneti.
Al pari dei prati, frutteti e vigneti sono infatti una parte importante del paesaggio culturale e un habitat favorevole per le specie vegetali e animali locali, se gestiti in modo appropriato, come ha spiegato Ulrike Tappeiner, direttrice dell’Istituto per l’Ambiente Alpino.  Secondo il biologo dell’EURAC Georg Niedrist, che nel corso della primavera e dell’estate esaminerà i terreni, l’aggiunta di queste due categorie ha un valore importante anche per le attività di ricerca, poiché consentirà di studiare la biodiversità vegetale nella frutticoltura e viticoltura.
Una giuria di esperti di agricoltura, tutela ambientale e biologia esaminerà le sue valutazioni e giudicherà i prati secondo criteri botanici, agricoli e gestionali, considerando la varietà di specie presenti, la gestione del terreno sotto i filari o la qualità del foraggio.
Il montepremi del concorso ammonta a 5000 euro, da dividere tra i vincitori delle diverse categorie.

Le iscrizioni, aperte fino al 15 marzo 2015 per frutteti e vigneti, si chiuderanno il 30 aprile per i pascoli. La premiazione si terrà a Bolzano, presso l’EURAC nel dicembre 2015.

Il modulo di partecipazione con le informazioni dettagliate sul concorso sarà distribuito alle aziende agricole dai trasportatori di latte e sarà allegato alla rivista bimestrale del Südtiroler Beratungsring “frutta e vite”. È possibile iscriversi anche via internet alla pagina www.eurac.edu/wiesenmeisterschaft 


Per informazioni
Andreas Hilpold, Tel. 0471 055345
EURAC, Viale Druso 1/Drususallee 1, 39100 Bolzano/Bozen
Tel. 0471 055333, Fax. 0471 055399
Email alpine.environment@eurac.edu
http://www.eurac.edu/it/news/events/Pages/eventdetails.aspx?entryid=151132