logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
09/02/2023
(29.05.2015)

Associazione Senza Dominio, convegno SPAZIO E SOCIETÀ . GIANCARLO DE CARLO - ARCHITETTURA E LIBERTÀ

Rovereto, MART, Sala conferenze, 4 giugno 2015, ore 14.30


L’Associazione Senza Dominio organizza a Rovereto, presso la Sala Conferenze del MART - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, giovedì 4 Giugno 2015, alle ore 14,30, il convegno “Spazio e società. Giancarlo De Carlo – Architettura e libertà”, per ricordarne la figura ed evidenziare la vivida lungimiranza dei percorsi la lui segnati, a dieci anni dalla scomparsa.

Per tutto il tempo della sua attività Giancarlo De Carlo è stato al centro del dibattito internazionale su architettura e urbanistica attraverso e per mezzo di 'luoghi' di cui è stato motore, ideatore e fondatore; come la rivista Spazio e Società, il Laboratorio internazionale di architettura e urbanistica Ilaud, il raggruppamento Team X; De Carlo ha aperto, a livello internazionale, spunti di dibattito, di critica, di discussione spesso partendo da (o generando) un punto di vista eccentrico, foriero di stimoli e che sempre “apre processi più che chiudere soluzioni”.
Discussioni e tematiche, poste sul tavolo del confronto, che si sono rivelate in gran parte anticipatorie.
L'atteggiamento all'esplorazione, tipico del modo di operare di Giancarlo De Carlo, lo ha portato ad essere tra i primi architetti a coinvolgere attivamente gli utenti nella fase di progettazione:
“Nel processo di partecipazione tutto è sottile, contraddittorio, mutevole, e bisogna accettare queste condizioni altrimenti il processo si falsifica. Ci vuole molto più talento nella progettazione partecipata di quanto ce ne voglia nella progettazione autoritaria, perché bisogna essere ricettivi, prensili, agili, rapidi nell'immaginare, fulminei nel trasformare un sintomo in un fatto e farlo diventare punto di partenza.” (Giancarlo De Carlo, Architettura e libertà, Elèuthera, Milano, 2001, p. 175).

Anticipatore precursore; sempre attento e puntuale nella critica alle rigidità accademiche in architettura e urbanistica proponendo sempre visioni non accademiche e transdisciplinari coerenti con una visione libertaria, curiosa, indagante, del processo creativo del progetto e del progetto, della creazione, come processo.
A volte polemico. Basti ricordare la sua critica al concetto di tipo usato in architettura nella progettazione: “la tipologia può essere solo il punto di partenza perché il punto di arrivo è la forma delle cose”; alla attenzione critica posta alla dicotomia Piano-Progetto che ha assegnato una dimensione prettamente mercantile agli strumenti di piano e che ha visto l'architettura e il piano occuparsi solo del “pieno” tralasciando i “vuoti”, tralasciando le connessioni tra gli elementi e la loro “potenza” generante; alla sua critica a un “modo di concepire l'urbanistica (che) aveva assunto come compito non quello di generare luoghi ma, nel migliore dei casi, di generare volumi, o volumetrie. Senza tener conto che i luoghi non possono prescindere dalla gente che usandoli dà loro significato.”
Una riflessione urbanistica attenta, più che alle questioni economiche e di mercato, ai luoghi e quindi alle persone. Ed è proprio il concetto di luogo che è centrale nella sua concezione di lettura e di progetto dello spazio fisico.

RELATORI

Tullio Zampedri : Presentazione - Frammenti di GDC
Architetto, Senza Dominio - ApARTe°

Franco Buncuga:  Giancarlo De Carlo - Architettura e libertà
Architetto, ApARTe° - Eleuthera – Libertaria

Giorgio Cacciaguerra:  Del fare quotidiano - dell'insegnamento
Architetto, Prorettore Università TN- membro consiglio nazionale degli architetti

Giorgio Tecilla: Spunti dal paesaggio di De Carlo
Architetto, Segretario Osservatorio del Paesaggio PAT

Francesco Samassa: ILAUD, Spazio e Società e l'internazionalità della figura di De Carlo
Architetto, Ricercatore, archivista, collaboratore rivista Spazio e Società

Alessandro Franceschini: Un'idea militante di professione
Architetto, Segretario Consiglio Ordine degli Architetti Trento

Antonio Troisi: Un lavoro che continua
Architetto, MTA Associati - Giancarlo De Carlo Associati

Luca Eccheli: Conclusioni e note finali
Architetto – Senza Dominio


Per informazioni:
Arch. Tullio Zampedri http://mail62b.webmail.libero.it/cp/images/default/en/mail/layout/invalid_image.gif
Tel. 349 44 66 965 
info@tekhne.net; www.tekhne.net

PDF Presentazione e programma