logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
24/08/2016

Osservatorio del paesaggio

componenti del forum

L’articolo 147 della legge provinciale n. 1 del 4 marzo 2008 ha istituito la Scuola per il governo del territorio e del paesaggio (Step). Alla Scuola è stato affidato il compito di svolgere attività volte a sostenere e favorire processi formativi ed educativi diffusi, per lo sviluppo di una cultura evoluta del territorio e del paesaggio, secondo criteri di appropriatezza e sostenibilità, e promuovendo l’elaborazione di una visione che ponga al centro la vivibilità.
Successivamente, con la deliberazione della Giunta provinciale n. 3127 del 30.12 2010, nell’ambito della scuola è stato istituito l’Osservatorio del Paesaggio, strumento della Provincia con il compito di favorire l’elaborazione e il coordinamento di valutazioni e di visioni, in una prospettiva di valorizzazione e di sintesi delle espressioni dei diversi attori, pubblici, associativi, culturali, presenti sul territorio, allo scopo di fornire uno strumento di relazione tra saperi locali e conoscenza esperta nelle analisi delle trasformazioni del territorio, nell’evoluzione della percezione del paesaggio e nella definizione di obiettivi di qualità paesaggistica.
Lo studio approfondito, il monitoraggio e la continua lettura dei mutamenti del paesaggio consentono di indirizzarne l’evoluzione e di correggere eventuali tendenze non compatibili con i suoi caratteri distintivi, di valorizzare le specificità locali e di consentire in tal modo al Trentino di collocarsi, mediante un'immagine e un ruolo riconoscibili, nelle reti alpine e internazionali.
L’Osservatorio del paesaggio si configura come un forum, convocato e presieduto dall’Assessore provinciale competente in materia di urbanistica, al fine di:

a) definire la programmazione dell’attività dell’Osservatorio;
b) promuovere i processi partecipativi;
c) verificare e valutare gli esiti delle attività programmate;
d) approfondire tematiche specifiche legate alla trasformazione del paesaggio.

Il Forum svolge la propria attività di approfondimento attraverso due comitati tematici, articolati in gruppi di lavoro.  Sono stati istituiti due comitati tematici:
“Studio, ricerca, documentazione, partecipazione e comunicazione”
“Laboratorio di progetto sul paesaggio trentino”

In conformità con quanto previsto dall’allegato alla deliberazione della Giunta provinciale n. 3127, d.d. 30.12.2010 (Istituzione dell’Osservatorio del paesaggio), modificata con deliberazione n. 379, d.d. 4.3.2011 e con deliberazione n. 485, d.d. 14.3.2013, il Forum è costituito dai seguenti componenti:

  • l’Assessore provinciale competente in materia di urbanistica e di paesaggio che lo presiede:
    Carlo Daldoss;
  • il dirigente generale del Dipartimento provinciale competente in materia di urbanistica, con funzioni di vicepresidente, nonché il dirigente generale del Dipartimento provinciale competente in materia di risorse forestali e montane:
    Romano Masè;
    (alle sedute del forum possono essere invitati a partecipare, di volta in volta, i dirigenti generali di altri dipartimenti provinciali per la trattazione di specifici approfondimenti);
  • il sostituto dirigente del Servizio Urbanistica e tutela del paesaggio della Provincia:
    Angiola Turella;
  • un esperto individuato dall’Assessore provinciale sopra indicato:
    Enrico Ferrari;
  • il Presidente del Consiglio delle autonomie locali o un suo delegato:
    Aurelio Michelon;
  • tre rappresentanti degli enti locali, designati dal Consiglio delle autonomie locali:
    Alessandro Andreatta, Emanuele Bernardi, Salvador Valandro;
  • due rappresentanti del Comune di Trento e del Comune di Rovereto:
    Paolo Biasioli (Comune di Trento), Giulia Robol (Comune di Rovereto);
  • due rappresentanti dell’associazione provinciale delle ASUC, della Comunità di Fiemme e della Comunità delle Regole di Spinale e Manez:
    Alberto Giovanella, Roberto Giovannini;
  • due rappresentanti dell’Università degli Studi di Trento, esperti in progettazione paesaggistica e territoriale e in storia del paesaggio:
    Giuliana Andreotti, Giuseppe Scaglione;
  • i membri del Comitato scientifico della Scuola per il governo del territorio e del paesaggio (Step):
    Emiliano Leoni, Annibale Salsa, Emanuela Schir, Catherine Tonini, Bruno Zanon;
  • il direttore del Museo Storico del Trentino:
    Giuseppe Ferrandi;
  • il direttore del Museo Tridentino di Scienze Naturali:
    Michele Lanzinger;
  • un rappresentante della Fondazione Edmund Mach:
    Alessandro Gretter;
  • il presidente dell’ Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori, il presidente dell’Ordine degli ingegneri,  il presidente dell’Ordine degli agronomi e forestali e il presidente del comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino:
    Alberto Winterle (Ordine degli Architetti), Antonio Armani (Ordine degli Ingegneri), Claudio Maurina (Ordine degli Agronomi e Forestali); Armando Versini, Presidente del comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • un rappresentante designato dall’Associazione Giovani Architetti del Trentino:
    Claudio Conter;
  • un rappresentante designato dalle associazioni del Tavolo Verde:
    Gabriele Calliari;
  • tre rappresentanti della Camera di Commercio, industria, artigianato e agricoltura:
    Mauro Leveghi, Alberto Olivo, Massimo Pavanelli;
  • il presidente della SAT-Società degli alpinisti tridentini o suo delegato:
    Anna Facchini;
  • un rappresentante designato dalle sezioni provinciali delle associazioni di protezione ambientale individuate dal Ministero dell'ambiente, ai sensi dell'articolo 13 della legge 8 luglio 1986, n. 349 (Istituzione del Ministero dell'ambiente e norme in materia di danno ambientale):
    Beppo Toffolon.

Con propria deliberazione n. 641 d.d. 28 aprile 2014, la Giunta provinciale ha integrato la deliberazione n. 3127 di data 30 dicembre 2010, modificata con deliberazione n. 379, d.d. 4.3.2011 e con deliberazione n. 485, d.d. 14.3.2013, nella parte in cui determina la composizione del forum dell’Osservatorio del paesaggio, prevedendo che alle sedute dello stesso possano essere invitati a partecipare, senza diritto di voto, esperti interni o esterni alla Provincia, individuati in relazione alle tematiche di volta in volta trattate.

Il Segretario dell’Osservatorio è Giorgio Tecilla, direttore incarico speciale di supporto alle attività di studio e ricerca in materia di paesaggio, Provincia autonoma di Trento.


PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 3127 del 30.12.2010
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 379 del 04.03.2011
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 485 del 14.03.2013
PDF deliberazione della Giunta provinciale n. 641 del 28.04.2014

incontri del forum

comitati tematici del forum

Il Regolamento di funzionamento dell’Osservatorio del Paesaggio prevede agli articoli 6 e 7 l’istituzione di Comitati tematici e gruppi di lavoro. 

Art. 6  Comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. Al fine di assicurare un’efficace operatività dell’Osservatorio del paesaggio, il forum istituisce al suo interno gruppi di lavoro o comitati tematici o con altri compiti di supporto e/o di approfondimento tecnico-istruttorio.
  2. I gruppi di lavoro e i comitati di cui al comma 1 sono costituiti con riferimento, tra gli altri, ai seguenti temi:
    a) individuazione e valutazione del paesaggio trentino e delle sue trasformazioni e supporto per la redazione del rapporto quinquennale sullo stato del paesaggio in Trentino;
    b) ricerca di parametri e obiettivi di qualità paesaggistica, anche a supporto delle politiche di governo del territorio e di valorizzazione, ripristino e riqualificazione paesaggistica;
    c) supporto per l’elaborazione di linee guida per la redazione di progetti di elevata qualità architettonica;
    d) formulazione di metodologie di analisi e di criteri di valutazione dei valori paesaggistici e delle dinamiche di trasformazione;
    e) formulazione di criteri per la costruzione di un archivio della documentazione relativa al paesaggio e per l’elaborazione di cataloghi del paesaggio;
    f) promozione di attività formative e di educazione e sviluppo per una cultura diffusa del paesaggio e dell’ambiente;
    g) supporto per il collegamento con la rete delle altre istituzioni o osservatori competenti in materia di paesaggio.
Art. 7  Costituzione e funzionamento dei comitati tematici e gruppi di lavoro
  1. I gruppi di lavoro e comitati tematici di cui all’articolo 6 sono costituiti con atto del Presidente dell’Osservatorio, sulla base del pronunciamento del forum. Con il medesimo atto sono individuati i componenti di ciascun gruppo o comitato ed il relativo coordinatore responsabile.
  2. Ciascun gruppo di lavoro o comitato è convocato dal coordinatore responsabile che sovraintende al buon andamento di essi, secondo criteri di efficienza e informalità.
  3. Il Presidente dell’Osservatorio può riunire periodicamente i coordinatori responsabili di ciascun gruppo o comitato, allo scopo di verificare lo stato di avanzamento dei lavori e per favorire ogni utile interazione tra ciascun gruppo o comitato.


Componenti Comitato tematico 1:
STUDIO, RICERCA, DOCUMENTAZIONE, PARTECIPAZIONE E COMUNICAZIONE

  • Coordinatore: Ing. Giulio Andreolli

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof.ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Dott. Giuseppe Ferrandi, Fondazione del Museo Storico del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Dott. Alessandro Gretter, Fondazione E. Mach
  • Dott. Michele Lanzinger, Museo delle Scienze
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Dott. Pier Giorgio Mattei, PAT-Servizio Urbanistica e tutela del paesaggio
  • Aurelio Michelon, Comunità della Valle di Cembra
  • Prof. Ugo Morelli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Massimo Pavanelli, Camera di Commercio I.A.A. di Trento
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon, Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Dott. Catherine Tonini, step Comitato Scientifico
  • Salvador Valandro, Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


Componenti Comitato tematico 2:
LABORATORIO DI PROGETTO SUL PAESAGGIO TRENTINO

  • Coordinatore: Arch. Alberto Winterle

  • Arch. Mario Agostini, Comitato interprofessionale delle professioni tecniche del Trentino
  • Ing. Giulio Andreolli, step Comitato Scientifico / Ordine degli Ingegneri
  • Prof. ssa Giuliana Andreotti, Università degli Studi di Trento, Facoltà di Lettere e Filosofia
  • Emanuele Bernardi, Comune di Villa Rendena
  • Arch. Chiara Bertoli, step Comitato Scientifico
  • Dott. Paolo Biasioli, Comune di Trento
  • Dott. Gabriele Calliari, Coldiretti Trento
  • Arch. Claudio Conter, Associazione Giovani Architetti del Trentino
  • Arch. Enrico Ferrari, Architetto del paesaggio
  • Alberto Giovanella, Regole di Spinale e Manez
  • Roberto Giovannini, Asuc del Trentino e Regole Spinale e Manez
  • Dott. for. Claudio Maurina, Ordine Agronomi Forestali
  • Piergiorgio Motter, SAT Società Alpinisti Tridentini
  • Dott.ssa Paola Matonti, step Comitato Scientifico
  • Arch. Giulia Robol, Comune di Rovereto
  • Arch. Stefania Staniscia (in sostituzione del Prof. Giuseppe Scaglione) Università degli Studi di Trento, Facoltà di Ingegneria
  • Arch. Beppo Toffolon Rappresentante FAI, Italia Nostra, Legambiente, WWF, Amici della Terra Alto Garda
  • Salvador Valandro Comunità di Valle Alto Garda e Ledro
  • Arch. Alberto Winterle Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori


PDF Osservatorio del Paesaggio – Regolamento di funzionamento

lavori dei comitati_bck

COMITATI TEMATICI

DOCUMENTI:

rapporto quinquennale

Comitato tematico n. 1 :

Documenti:

laboratorio di progetto

Comitato tematico n. 2:

Documenti:

area riservata