logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
27/11/2020
(11.11.2020)

AL COMUNE DI STREGNA LA MENZIONE SPECIALE PER IL RECUPERO DEI TERRENI INCOLTI

La Giuria del Premio Fare Paesaggio assegna la menzione speciale per la sezione pianificazione al comune di Stregna in Friuli per il progetto “Scrigni di  diversità”. Attraverso importanti azioni di recupero dei terreni e dei terrazzamenti abbandonati, dal 2015 l’Amministrazione comunale di Stregna ha avviato un significativo percorso di valorizzazione e rigenerazione delle risorse paesaggistiche e naturali, in collaborazione con la Fondazione San Paolo, l’Università di Torino, le associazioni di categoria e con il sostegno della Regione FVG e dell’Università di Udine. Al centro del progetto si colloca la creazione dell’associazione ASFO di Erbezzo, fondamentale per il recupero dei terreni incolti, grazie alla modalità di gestione efficace e innovativa delle multiproprietà e del frazionamento fondiario tipici dell’ambiente montano.

MOTIVAZIONI DELLA GIURIA
Uno dei principali motivi di abbandono delle zone rurali montane è la frammentazione della proprietà dei terreni e la loro conseguente indisponibilità. Con l’esperienza di ASFO siamo di fronte a una risposta adeguata e innovativa a questo problema, articolata in una serie di azioni capaci di modificare positivamente l’assetto territoriale e sociale e di ispirare iniziative analoghe in zone afflitte dal fenomeno dell’abbandono.

Vai al progetto “Scrigni di biodiversità”