logo osservatorio tsm
logo osservatorio tsm
03/04/2020
(22.02.2019)

FAI, Presentato il ''Progetto Alpe''

Il maso ''Fratton Valaja'' a Spormaggiore tra i beni del FAI


È stato presentato durante il convegno nazionale del FAI il 16 febbraio a Brescia il 'Progetto Alpe - L'Italia sopra i 1.000 metri', "per sensibilizzare ed educare sulla necessità di salvaguardare e promuovere il valore materiale e immateriale di contesti paesaggistici e culturali oggi in sofferenza, riscoprendo e riattivando le attività e il patrimonio culturale tipici della montagna".

Il progetto è una strategia di sviluppo, almeno decennale, che mira ad acquisire una collana di Beni rappresentativi del mondo italiano dell’Alpe. L’intervento sui Beni si fonda sul restauro di architetture e paesaggi, ma anche di pratiche di vita e di produzione, indagate e ripristinate secondo storia e tradizioni locali in una chiave di sostenibilità contemporanea.

C'è anche un maso trentino, il "Fratton Valaja" a Spormaggiore, ai margini del Parco naturale Adamello Brenta, fra i beni alpini posseduti e gestiti dal Fondo ambiente italiano (Fai). Gli altri beni alpini sono un pascolo di 500 ettari circa con una malga in località Fontana Secca sul Massiccio del Monte Grappa a Quero (Belluno), un pascolo di 200 ettari circa con stalle sulle Alpi Pedroria e Madrera nelle Alpi Orobie a Talamona (Sondrio), un mulino seicentesco a Roncobello, frazione di Bàresi, in Val Brembana (Bergamo). Questi beni alpini fanno parte dei 61 beni posseduti dal Fai in tutta Italia, di cui 30 regolarmente aperti al pubblico.
A partire dai Beni già posseduti, la Fondazione darà avvio nel 2019 a tre ulteriori acquisizioni di Beni situati sull’arco alpino: il rifugio Torino Vecchio a Punta Hellbronner sul Monte Bianco a Courmayeur (AO), in partnership con il CAI – Club Alpino Italiano di Torino; le baite walser Daverio in Val d’Otro ad Alagna Valsesia (VC), in collaborazione con l’Unione Alagnese e il Comune; l’alpeggio Sylvenoire a Cogne (AO), in sinergia con il Comune di Cogne e il Parco Nazionale Gran Paradiso. Il “Progetto Alpe” è anche una campagna volta a sensibilizzare e a educare le generazioni presenti e future sulla necessità di salvaguardare e promuovere il valore materiale e immateriale di contesti paesaggistici e culturali oggi in sofferenza, riscoprendo e riattivando le attività e il patrimonio culturale tipici della montagna.


Per maggiori informazioni
https://www.fondoambiente.it/news/progetto-alpe-litalia-sopra-1-000-metri